indice articolo Indice
Come organizzare la pubblicazione dei post (senza perdere pezzi)

Come organizzare la pubblicazione dei post (senza perdere pezzi)

15 Novembre 2019

Guide di digital marketing
BFENTERPRISE

Termini e definizioni utili per leggere questa guida

Organizzare la pubblicazione dei post sui social è utile per monitorare, creare la community e gestire le crisi

Esempi di rubriche per il piano editoriale social

Come organizzare la pubblicazione dei post: statistiche necessarie

Il calendario social è il complemento necessario al vostro piano editoriale

C’è la redazione del piano editoriale. Poi viene la creazione dei contenuti. E infine la pubblicazione sulla pagina.

Tutto qui?

No. Ci sarebbe poi la parte migliore, quella che dà soddisfazione: la gestione delle interazioni con la pagina. Monitorare le metriche, tarare i post successivi, rispondere ai commenti, coltivare la community ed eventualmente gestire le crisi senza farsi prendere dal panico.

Impossibile fare tutte queste cose senza un’adeguata organizzazione!

L’importanza della pianificazione social

Quando gestite una pagina social, quello che davvero volete evitare è la sensazione di trovarvi sempre con l’acqua alla gola.

Questo succede quando si improvvisa, e ve lo dimostriamo con un esempio.

Hashtag dell'ultimo minuto

E’ successo a tutti.

Così come la redazione dei contenuti deve appoggiarsi ad un piano editoriale frutto di riflessioni attente e studio ponderato, anche la pubblicazione dei post sulla pagina può (e deve) avvalersi di strumenti che rendano il processo il più fluido possibile.

Gli strumenti che vi mostreremo e i consigli che vi daremo risponderanno a una serie di domande che vi sarete sicuramente posti:

  • Come possiamo organizzare il flusso di lavoro sulla base del nostro piano editoriale social?
  • Quali strumenti possiamo usare per semplificare la pubblicazione dei post?
  • Possiamo pianificare la pubblicazione di più post?
  • Esiste un template che ci semplifichi la vita?

E la più importante di tutte:

  • Possiamo evitare di trovarci ogni giorno con l’acqua alla gola

Il calendario editoriale: l’arma vincente contro il caos

Cos’è il calendario editoriale

Il calendario editoriale è un sistema che permette di stabilire e programmare la pubblicazione dei post con ordine e anticipo.

Il calendario inoltre permette di tener traccia di

Come organizzare la pubblicazione dei post sui social

Dal punto di vista pratico, esistono tre tipi di calendario editoriale:

Come organizzare la pubblicazione dei post: materiali necessari

I vantaggi di avere un calendario editoriale

Un calendario editoriale vi permette di portare l’efficienza della squadra social ai massimi livelli, facendovi risparmiare la risorsa più importante a vostra disposizione: quel tempo prezioso da riservare ad altre fondamentali attività, come il monitoraggio e lo studio delle metriche o la produzione di contenuti sempre migliori.

Ogni momento di confusione diminuisce l’efficienza del vostro lavoro online, come l’improvvisazione, le scadenze non rispettate, i passaggi avanti-indietro.

E di conseguenza cala anche la vostra reputazione sui social.

Il calendario editoriale può essere usato con profitto da tutte le realtà:

  • Aziende che possono permettersi team social articolati
  • Piccole entità
  • Agenzie e consulenti
  • Blogger e brand legati alla singola persona

Il calendario editoriale in pratica

Il calendario editoriale social vi permette di:

1) Essere sempre sul pezzo

Tenere traccia delle ricorrenze (social e non) è vitale per avere un rapporto attento con i vostri follower, e per saltare sul carro dei trend più popolari del momento. 

In questo modo potete cimentarvi con più efficacia nell’instant advertising.

Le ricorrenze proprie del web sono poi infinite. Ci sono i vari #throwback. C’è l’anniversario della serie tv. Ci sono i #NationalFoodDays.

Ci sono hashtag che diventano di tendenza dall’oggi al domani.

A meno che non vi accontentiate di un contenuto improvvisato – i vostri follower però difficilmente ne saranno soddisfatti – anche l’ideazione e la realizzazione di questi contenuti va pianificata, se possibile, con largo anticipo.

2) Avere un promemoria visivo per mantenere una programmazione costante

Con il calendario vi sarà facile scovare eventuali buchi nella programmazione, nonché sincronizzare i piani editoriali dei diversi canali social che utilizzate.

E’ un passo in più verso una maggiore coerenza nella gestione della vostra presenza digitale.

3) Potenziare il lavoro di squadra

Con un calendario editoriale, meglio se implementato in uno strumento per la produttività, è possibile condividere informazioni e media, semplificare la comunicazione tra i collaboratori coinvolti nella gestione dei profili social, coordinare e gestire le risorse – soprattutto nel caso si presentino emergenze.

Gli strumenti per la produttività altro non fanno che magnificare la naturale capacità del calendario editoriale di incastrare i pezzi del puzzle.

Gli strumenti del mestiere: creare un calendario editoriale efficace

Per prima cosa eseguite un audit delle piattaforme social, mirato a fare ordine tra gli account, le pagine, i profili. 

Tagliate i rami morti, verificate i parametri di sicurezza di ogni account, individuate un responsabile per ogni piattaforma che usate.

Se siete stati accorti avrete comunque fatto un audit prima di sviluppare il vostro piano editoriale social.

L’audit può essere esteso ai contenuti già presenti nelle pagine:

  • Alcuni di essi sono obsoleti e vanno eliminati?
  • Possono essere aggiornati?
  • Possono essere utilizzati per produrre nuovi contenuti?

A questo punto è il momento di tradurre il piano editoriale nella sua realizzazione pratica.

Il calendario infatti è lo strumento complementare al piano editoriale, in quanto dà una posizione temporale ai post che avete progettato: lo fa sistemandoli su una griglia visuale, funzionale e veloce.

Il calendario editoriale in pratica

Immaginate il calendario editoriale nella sua forma più semplice, cioè quella di un foglio Excel.

Per ogni post, il calendario deve contenere queste informazioni:

  • Piattaforma di pubblicazione
  • Data di pubblicazione
  • Orario di pubblicazione
  • Elementi del post (testo, visual, hashtag e categorie, link ed eventuali parametri UTM)

Il calendario può ovviamente essere più articolato di così. Potete inoltre predisporre calendari separati per le diverse piattaforme sulle quali pubblicate.

In questa griglia inserirete i contenuti che avete stabilito nel vostro piano editoriale, associati alle diverse scadenze relative alla produzione degli stessi e alle assegnazioni dei ruoli.

E finalmente, una volta popolata la griglia del calendario, è il momento di…

Programmare i contenuti: come semplificarsi la vita

Con gli strumenti adeguati potrete giocare d’anticipo e pianificare la pubblicazione di post multipli.

Un aiuto che vi permetterà di tirare un sospiro di sollievo, senza dovervi ricordare di  pubblicare quel post tra due sabati, quando sarete già partiti per le ferie.

Gli strumenti che vi permettono di farlo sono numerosi, offrono svariate funzionalità e hanno costi diversi.

Questo è dovuto anche alle differenze tecnologiche tra le varie piattaforme.

Ad esempio, sapete bene che pubblicare contenuti Instagram da PC non è così semplice. In questo caso, software come il popolare Hootsuite, l’italianissimo Postpikr o lo snello Later vi permettono di semplificare il più possibile il lavoro.

Il premio per aver investito su questi strumenti è il vostro tempo.

Il consiglio che vi lasciamo con questa guida

Come già sottolineato, il nostro intento è di  mettervi in guardia contro uno dei principali nemici della buona gestione dei social: l’improvvisazione.

Arrivare organizzati alla scadenza deve diventare la vostra forma mentis, perché è una delle abilità che in questo campo fanno davvero la differenza. 

Per aiutarvi abbiamo pensato a questo template gratuito, che vi guiderà nell’integrazione tra piano editoriale e calendario social. Potete scaricarlo compilando il form che trovate qui di seguito!

Vi auguriamo buon lavoro. Anzi, un ottimo lavoro.

Abbiamo preparato un template per le vostre programmazioni!

Lasciate la mail per scaricarlo gratuitamente, vi renderà tutto più semplice.




Parole Che Scelgono

È arrivato il primo E-Book firmato BFENTERPRISE

Parole Che Scelgono

Pensato per chi ha capito che per essere un vero leader deve trovaare il suo stile personale, quel pizzico di magia che fa innamorare tutti. Leggendolo troverai esercizi, spunti e nozioni utili, ma soprattutto tanto tanto amore per il tuo lavoro.

SCOPRI L'E-BOOK


ARTICOLI

CORRELATI

Iscriviti alla nostra newsletter!

Sarà il nostro appuntamento fisso: un modo per dimostrarvi tutta la cura e attenzione che vi dedichiamo ogni giorno.



IL NOSTRO MONDO CONTINUA SU